trasloco noleggio furgoni
Maggio 7, 2021

Come effettuare un trasloco con trasporto mobili a Milano: ecco alcune informazioni utili

By Angelo

Un trasloco può essere una delle esperienze più stressanti che possano capitare nella vita. Ci sono i primi giorni di eccitazione, quando inizi a raccogliere le tue cose ti prepari per un paio di giorni di duro lavoro. Poi inizia il duro lavoro e ti rendi conto che tutto ciò che pensavi richiedesse dieci minuti in realtà ne richiederà trenta, e tutto ciò che pensavi richiedesse un’ora in realtà durerà cinque.

Uno dei modi per rendere meno stressante il trasloco, soprattutto se per esempio avviene in una grande città come Milano, (ma ovviamente le indicazioni di seguito sono utili per tutti coloro che hanno la necessità di traslocare, che si trovino o meno in una grande città) è organizzarlo con pianificazione e scrupolo, cosa che rende necessario anche il noleggio di un furgone. Caricare tutti i pacchi in macchina può essere non solo estenuante, ma anche rischioso: c’è sempre infatti la possibilità che, in uno spazio ristretto, i tuoi mobili o le tue cose possano rompersi! Senza contare i tanti viaggi che dovrai fare per trasportare tutto, che si ridurranno ad uno solo con il giusto furgone. Come organizzarsi per non lasciare le cose al caso?

Organizzare un trasloco fai da te

Se hai deciso di non assumere un’azienda di traslochi professionale, che spesso può risultare alla fine più costosa rispetto a organizzarsi il lavoro in autonomia. In questo caso ovviamente spetterà a te assicurarti che le tue cose siano imballate in modo sicuro nel furgone. Ecco i punti più importanti da considerare se vuoi farlo bene!

Scelta del mezzo

Innanzitutto, devi assicurarti che il veicolo noleggiato sia abbastanza grande per poter ospitare tutti i tuoi mobili e pacchi. Se dovessi esaurire lo spazio, potresti avere difficoltà a trovare un veicolo aggiuntivo in tempo, oppure potresti essere costretto a sborsare una cifra più alta all’ultimo minuto.

Inizia facendo un elenco di tutti i tuoi effetti personali, inclusi mobili, valigie o scatole che vuoi portare con te. Quindi, prenditi il ​​tempo per misurare la lunghezza di ogni singolo elemento. L’obiettivo è farti un’idea del volume dei tuoi effetti personali in modo da poter scegliere un veicolo di dimensioni adeguate. Poi scegli l’azienda, meglio se con un bel parco mezzi, come Van4You furgoni a noleggio Milano, in Via Guido da Velate, 14, in pratica nel quartiere Niguarda che si trova nella zona settentrionale della città. Essendo professionisti del settore sapranno anche consigliarvi nella scelta, oltre a fornire servizi correlati tutto incluso, come carrello portapacchi, navigatore satellitare, copertura assicurativa e molto altro. Sarà anche una buona idea prendere nota del peso totale.

Carico e imballaggio

Se decidi di caricare e guidare tu stesso il furgone, varrà la pena farlo bene! Ecco come affrontare il lavoro:

  • Prima gli oggetti pesanti: questa è una regola ermetica! Inizia con gli articoli più pesanti, come armadi vuoti o elettrodomestici come frigoriferi, congelatori e forni. Assicurati che siano bilanciati, in posizione verticale e completamente fissati contro la parete più lontana (la più vicina alla cabina).
  • Imbottitura: alcuni materiali e superfici possono essere particolarmente vulnerabili ai danni, come mobili in legno o vetro. Dovrai proteggerli con pluriball, imbottitura spessa o semplicemente un telo fissato sulle superfici.
  • Oggetti lunghi: una volta che i mobili più pesanti sono fissati contro il retro del tuo furgone, sarà il momento di posizionare i pezzi più lunghi lateralmente. Ciò includerà materassi, testiere, ripiani del tavolo e così via. L’idea è di tenerli tutti in posizione verticale lasciando abbastanza spazio al centro.
  • Scatole pesanti: lo spazio centrale dovrebbe essere utilizzato per scatole e pacchi più pesanti. Ciò impedirà loro di muoversi e schiacciare qualsiasi altra cosa. Se possibile, posiziona le scatole negli spazi sotto i tavoli.
  • Smontare i mobili: smontare i mobili ti aiuterà a risparmiare spazio essenziale. Dopotutto, sarà più facile imballare le singole parti che interi mobili. Tuttavia, sarà fondamentale conservare eventuali elementi di fissaggio e alter parti sfuse in contenitori chiaramente etichettati per quando arriverai nella tua nuova casa. Cerca solo di smontare i mobili che hai assemblato da solo e per i quali hai ancora le istruzioni. Un’azienda di traslochi sarà in grado di fornire questo servizio, ma potrebbero essere applicati costi aggiuntivi.
  • Oggetti fragili: con oggetti d’antiquariato, stoviglie e così via, sarà importante non correre rischi, poiché potrebbero rompersi facilmente durante il viaggio. Può essere meglio cercare spazi ristretti nel furgone, come eventuali cavità sotto tavoli o sedie. Ricorda, l’idea è di far muovere i tuoi oggetti fragili il meno possibile.

Non lasciare spazio e libertà di movimento a nessuna parte del tuo carico. Una volta imballati tutti gli articoli di grandi dimensioni, posiziona gli articoli sfusi e leggeri negli spazi vuoti. Tappeti e coperte sono perfetti per riempire le aree vuote.